Come Funzionano le Montagne Russe

Il Funzionamento

Teoricamente il funzionamento delle montagne russe non è particolarmente complesso, in quelle più tradizionali i vagoni, una volta avvenuto il carico dei partecipanti, iniziano il percorso agganciandosi ad una catena motorizzata che li trasporta fino alla salita più alta dell'intero circuito, dopodichè il piccolo treno viene sganciato e percorre la ripida discesa e i restanti tratti in maniera totalmente naturale, lasciandosi guidare dalla forza di gravità.
Il percorso viene articolato con continue salite e discese, progressivamente più basse, in modo da alimentare l'energia che poco alla volta diminuisce fino a quando, alla fine del circuito, appositi freni penseranno a fermare i vagoni.

In alcuni tipi di montagne russe più avanzate, sin dal principio i vagoni vengono letteralmente sparati a grande velocità tramite un meccanismo motorizzato, venendo poi lasciati anche in questo caso alla forza di gravità, altre tipologie ancora propongono invece percorsi totalmente motorizzati.

Il comandi delle montagne russe vengono controllati, a seconda dell'imponenza della struttura, da uno o più operatori attraverso degli schermi che ritraggono l'intero percorso e tutte le operazioni da dover eseguire, come per esempio la chiusura o l'apertura delle protezioni dei partecipanti, dei cancelli d'accesso o la partenza dei vagoni.

A parte quella degli operatori, un'altra funzione fondamentale è quella svolta dai computer, definiti 'controllori logici programmabili', che supervisionano l'intera attività dell'attrazione attraverso sensori sparsi per l'intero percorso, ed in caso di problemi sono in grado di contattare immediatamente la casa produttrice e risolvere il tutto in breve tempo.